Logo Lions 1917Chi sono i Lions?

Siamo uomini e donne impegnati in progetti comunitari in oltre 208 paesi e aree geografiche. Siamo l’organizzazione di club di assistenza più grande del mondo: 46.000 club con oltre 1,36 milioni di soci.

 

Cosa Fanno i Lions?

Il nostro motto è “WE SERVE” (Noi Serviamo). La nostra missione è quella di aiutare le nostre comunità locali. Siamo conosciuti principalmente per la lotta alla cecità ma ci dedichiamo a tanti altri progetti come la protezione dell’ambiente, la lotta alla fame, l’assistenza agli anziani e ai disabili, l’attenzione ai giovani, il primo intervento in caso di calamità.

 

Quando e dove sono nati i Lions?

I Lions sono stati fondati nel 1917 da Melvin Jones, un assicuratore di Chicago in Illinois.
Era segretario del proprio Business Circle, un gruppo di uomini d’affari che si dedicavano esclusivamente a promuovere gli interessi finanziari dei propri soci; Melvin Jones però era differente, aveva altri programmi.

Cosa accadrebbe se queste persone che godono di successo per il loro impegno, la loro intelligenza e ambizione, mettessero il loro talento al servizio delle loro comunità per migliorarne le condizioni?

Melvin Jones

Di conseguenza, dietro suo invito, i delegati di alcuni di questi club si riunirono a Chicago per porre le fondamenta di un’organizzazione di questo genere e il 7 giugno 1917 venne fondato il Lions Clubs International.

A ottobre fu organizzato a Dallas il primo congresso nazionale, nel quale vennero approvati lo statuto e il regolamento della nuova associazione, decisi i suoi scopi e il suo codice etico: in particolare, secondo le idee di Jones, fu stabilito che

nessun club dovrà avere quale obiettivo il miglioramento delle condizioni finanziarie dei propri soci

Nel 1920 fu fondato un Lions Club in Canada e l’associazione divenne internazionale.

Logo Lions 1920

Nel 1925 nella convention internazionale dell’associazione a Cedar Points (Ohio) Helen Keller, la scrittrice e attivista sordo-cieca, li invitò a divenire “cavalieri dei non vedenti nella crociata contro le tenebre” e da quel momento l’associazione si impegnò a favore dei non vedenti.

Dal 1945 Melvin Jones collaborò con le Nazioni Unite per il settore delle organizzazioni non governative.

Durante gli anni cinquanta e sessanta si espanse in Asia, Europa e Africa. Nel 1950 venne creato il primo Lions Club di lingua italiana a Lugano (Svizzera, nazione cui si devono anche gli albori del lionismo di lingua tedesca e francese).

Nel 1951 venne creato da Mr Hausman il primo Lions Club italiano a Milano. Il primo presidente fu Mario Boneschi.

Melvin Jones, l’uomo che visse con l’idea che “non si può andare lontani finché non si fa qualcosa per qualcun altro” morì il 1° giugno 1961 all’età di 82 anni.

 

Evoluzione Logo LionsPerchè l’associazione porta questo nome?

Melvin Jones propose l’idea di chiamare la nuova associazione Lions. Era convinto che il leone rappresentasse la forza, il coraggio, la fedeltà e la vitalità. Il nome Lions venne scelto fra molti altri nel corso di un ballottaggio segreto.

Alla convention del 1919 ci fu un tentativo di cambiare il nome, ma un giovane avvocato di Denver (Colorado) prese la parola. Si chiamava Halsted Ritter. “Il nome Lions non rappresenta solo fratellanza, amicizia, forza di carattere e propositi, ma soprattutto le lettere che compongono il nome annunciano al paese il vero significato dell’impegno verso la comunità: LIBERTY, INTELLIGENCE, OUR NATION’S SAFETY, cioè libertà, intelligenza e la sicurezza del nostro paese.”

Anche il logo è stato oggetto di discussioni e modifiche nel corso del tempo.